1331656207_9865e6f0047b60b7348209e743f5f2b8
Ricerca e Ambiente
L’importanza del risparmio energetico

E’ un fatto evidente che il risparmio energetico sarà a tutti gli effetti una delle primarie fonti di approvvigionamento di energia per i prossimi anni: è stato infatti  stimato che se in Europa si riuscissero a ridurre i consumi energetici del 10%, si potrebbero spegnere immediatamente più di 10 centrali nucleari.
Eurochiller lavora in questa direzione da parecchi anni prestando la massima attenzione a questo argomento.

Siamo stati i primi nel mondo ad applicare gli inverter sui compressori  “Scroll” per il raffreddamento del film plastico (chiller serie ABF INVERTER), quando anche il costruttore dei motori (una multinazionale) era scettico  sull’applicazione: la nostra soluzione e la nostra proposta tecnologica, seguite dai brillanti risultati derivanti dall’applicazione, hanno trasformato lo scetticismo iniziale in soddisfazione completa e totale, al punto che ora il nostro cliente ha preso spunto dalla nostra tecnologia utilizzandola sulla propria linea di produzione.

Siamo stati anche i primi a realizzare una macchina free-cooling composta da un chiller + un dry-cooler  posizionati all’interno di un unico telaio (chiller con free-cooler incorporato serie TFC), con la particolarità aggiunta della “auto-drenabilità”, ovvero la possibilità di poter lavorare con la batteria free-cooling durante il periodo invernale senza la presenza di glicole etilenico miscelato all’acqua. E’ senz’altro indiscusso il risparmio energetico prodotto da una macchina con tecnologia free-cooling (50% di risparmio energetico medio su base annua) ma oltre a ciò poter lavorare in assenza di glicole apre altre porte alle applicazioni nel nostro settore plastico: pensiamo per esempio a tutte quelle volte in cui l’acqua di processo va a contatto diretto con il prodotto (processo di estrusione) oppure a quegli stampi che provvisti di canali di raffreddamento troppo piccoli non possono necessariamente accettare il glicole.
Non dimentichiamo anche, in battuta finale, che il glicole è di fatto considerato alla stregua degli oli industriali e come tale va trattato anche per lo smaltimento.


Questo sito utilizza i cookies per offrirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Per saperne di più, clicca qui.OK